La ricusazione del giudice civile per inimicizia.

Le Sezioni Unite della Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 18395 del 26 luglio 2017, si sono pronunciate in merito ai presupposti necessari per ottenere la ricusazione del giudice civile ex art. 52 cpc., a norma del quale “Nei casi in cui è fatto obbligo al giudice di astenersi, ciascuna delle parti può proporne la ricusazione mediante ricorso contenente i motivi specifici e i mezzi di prova. […]“, statuendo che nel ricorso “devono essere indicati circostanze e fatti concreti, precisi e autonomi rispetto alla realtà processuale, che rivelino l’esistenza di ragioni di rancore o di avversione da parte del Giudice”.

 

Viene quindi confermato dalla Corte il più recente orientamento che, dal 2014, onera la parte che si ritiene lesa di dimostrare che la “grave inimicizia” ex art. 51 num. 3 cpc. si esemplifica “in comportamenti tenuti dal magistrato al di fuori dell’attività professionale ed estranei al processo”. Per contro, nel caso de quo affrontato dalla Cassazione, il ricorrente lamentava decisioni processuali del tutto errate, arbitrarie ed anomale, spiegabili solo con una grave inimicizia del Giudice nei suoi confronti.

 

Tuttavia la Corte, stante la tassatività dei motivi ex all’art. 51 cpc., sancisce che non vi è la possibilità di interpretazione estensiva che possa anche “accadimenti esclusivamente processuali” tra i fatti rilevanti per la ricusazione. È inoltre irrilevante per la Corte, ai fini del giudizio sulla ricusazione, la pendenza di una causa per la responsabilità civile del magistrato, poiché esso sarebbe un giudizio nei confronti dello Stato e non nei confronti del magistrato stesso.

 

Per questo motivo non è configurato nemmeno il requisito della “causa pendente” (sempre ex art. 51, num. 3, cpc.) il quale renderebbe obbligatoria, per il giudice, l’astensione e, in caso di inattività in questo senso, la ricusazione.

 

Non venendo quindi provata la sussistenza dei su menzionati requisiti del codice, le Sezioni Unite hanno rigettato il ricorso.

 

 

Dott. Mirko Buonasperanza

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...